Sparatoria a Torre Maura collegata allo spaccio di droga

7 Febbraio 2024 pubblicato in Cronaca


La sparatoria avvenuta sulla Casilina a Torre Maura sembra essere collegata al traffico di droga. Un uomo di 23 anni originario della Tunisia è stato arrestato e accusato di aver sparato al ragazzo marocchino di 25 anni, ferendolo alle gambe. La sparatoria è avvenuta nelle prime ore del mattino del 20 gennaio, vicino a un bar in via Casilina. Il giovane ferito è stato portato al policlinico Tor Vergata, ma non ha fornito informazioni utili agli investigatori.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, l’agguato sarebbe stato motivato dallo spaccio di droga. Il 23enne arrestato ha precedenti penali per reati legati agli stupefacenti e violenze personali. Nel provvedimento di custodia cautelare, il giudice afferma che l’arrestato rappresenta un elevato pericolo di reiterazione di condotte criminali simili e potrebbe commettere delitti ancora più gravi. Inoltre, il fatto che l’arrestato sia ancora in possesso dell’arma utilizzata nel crimine e che sia riuscito a sfuggire alle autorità, è considerato estremamente allarmante.






redazione@latribunadiroma.it

LA TRIBUNA DI ROMA Testata periodica ai sensi dell’art. 3-bis del Decreto Legge 103/2012

direttore responsabile
Tristano Quaglia

direttore editoriale
Paolo Miki D'Agostini

editore Associazione Nuova Rinascenza C.F. 96476870587

via Ghibellina 42 FIRENZE 50122